Forlì, 27/06/2018

Sentenza contro ASL di Forlì – Responsabilità Medica

Qui di seguito un caso emblematico di responsabilità medica.
L’omessa diagnosi tempestiva obbliga l’utente a sottoporsi ad un successivo e più doloroso intervento chirurgico l’ASL deve pagare il maggior danno patito dal paziente: trattasi senza dubbio di responsabilità contrattuale ex art. 1218 c.c., con risarcimento calmierato in base ai parametri del decreto Balduzzi.

sent-AUSL-Forlì-536-18

Se non visualizzi correttamente leggi qui

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi maggiori informazioni?

Compila il form seguente, ti risponderemo non appena possibile.

< torna a news