Forlì, 16/11/2020

La violazione sussiste anche se a esercitare attività in concorrenza sia un socio della società, già amministratore ed effettivo agente di commercio per la preponente, ancorché il patto si riferisse al solo agente organizzato in forma societaria.

Qui di seguito la sentenza.

sent-trib-pesaro

Se non visualizzi correttamente leggi qui

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi maggiori informazioni?

Compila il form seguente, ti risponderemo non appena possibile.

< torna a news